Servizi

Piattaforma ontologica della cybersecurity (POC)

La piattaforma POC/Pragmema, su infrastruttura Liferay, è la prima nel contesto europeo e internazionale.

POC integra la Vulnerability ontology del NIST, classificazioni ENISA, analisi e proposte ontologiche e classificatorie specifiche, riformulandone la valenza e l'impianto strutturale e ampliandone la portata conoscitiva e applicativa.

POC dispone di due livelli corrispondenti a due oggetti ontologici/tecnologici: l'ontologia di dominio cybersecurity e l'ontologia pragmatica di servizi alla cybersecurity.

I due oggetti sono disponibili separatamente o in combinazione. Possono essere integrati ai dispositivi aziendali cybersecurity già installati o da installare, costituendo un sistema┬ádi automazione e data analytics unico.

Le funzioni dell'ontologia di dominio

Oltre 600 entità del dominio cybersecurity e relativi nodi relazionali di tipo logico-semantico: interoperabilità tecnologica e logico-semantica per infosharing.

La rappresentazione ontologica della cybersecurity knowledge, delle vulnerabilità, threat, impatto, resilienza, eventi e incidenti consente:

  • la possibilità di prevenire e individuare eventi e incidenti cibernetici
  • l'attivazione di metodi e tecnologie per il risk assessment e la risk evaluation
  • l'applicazione di sistemi rimediali, tecnologici e comportamentali
  • l'impiego di standard per l'automazione della sicurezza
  • la conoscenza, la definizione e la rappresentazione degli elementi costitutivi di eventi e di incidenti cybersecurity, necessari per la reportistica dei dati, le statistiche, gli aggiornamenti e le valutazioni di impatto (PIA)
  • l'analisi automatica delle variabili tipologiche che definiscono gli eventi e gli incidenti